LABORATORIO TEATRALE INTERMEDIO

ACCESSO

A tutti gli allievi che hanno concluso il primo anno di laboratorio a Cassiopea. Consigliato a tutti coloro che abbiano già frequentato almeno due anni di laboratorio presso teatri o strutture formative qualificate. Dai 18 anni in su.

 
PRESENTAZIONE

IL VIAGGIO PERSONALE

Vogliamo creare uno spazio nel tempo, in cui si possa viaggiare tutto l’anno facendo percorsi diversi e osservando e analizzando le cose da più punti di vista: corpo, mente, memoria, creatività, interazione.
Durante la prima fase del lavoro costruiremo forme, colori, personaggi; intraprenderemo viaggi e saluteremo mari, alleneremo le sinapsi all’ascolto, i riflessi all’esser pronti. Ci muoveremo nello spazio per ben utilizzarlo, occuparlo, averne cura.
Riferendoci al Metodo della scuola francese di Jacques Le Coq, scopriremo come un personaggio possa nascere dallo studio di un materiale come il legno o il burro e di come le sue emozioni possano ispirarsi alla propria idea di un determinato colore. Si scoprirà, quindi, anche l’importanza di essere neutri.
E da lì avranno luogo riunioni di condominio popolate dagli allievi che interpreteranno persone conosciute. Per farlo dovranno studiarle, imitarne camminate e gesti, vestirsi come loro. Ci si scoprirà insieme vedendosi negli altri. Protagonisti saranno la fantasia e lo spirito di gruppo.
Nella seconda fase del lavoro si improvviserà su temi e testi per accedere, infine, alla preparazione del saggio di fine anno. Il laboratorio si concluderà con una messinscena di uno spettacolo teatrale, in cui l'espressione corporea, la coordinazione ed il ritmo saranno elementi fondanti.

Tecniche didattiche:

> Improvvisazione
> Tecnica dei movimenti
> Divisione in gruppi e presentazione lavori
> Messa in scena

Training:

> camminate
> gestione dello spazio (prismi, cerchi, palline)
> movimento scenico su musica
> tecniche vocali (scioglimento, lancio della voce, rilassamento)

Letture consigliate:

Il corpo poetico, Jaques Lecoq, ed. Ubulibri

 
OBIETTIVI

Offrire ai partecipanti una formazione trasversale nella recitazione, attraverso due diverse fasi di lavoro con procedimenti peculiari e differenti. Riconoscere corpo e voce come strumenti espressivi capace di raccontare ed emozionare.

 
MATERIALE NECESSARIO AI PARTECIPANTI

Si consiglia un abbigliamento comodo, che non crei impedimenti respiratori o motori, e calze antiscivolo o simili, poiché il lavoro non prevede l'uso di scarpe in sala.

 
ATTESTATO

Al termine del percorso sarà rilasciato (su richiesta) l'Attestato di Frequenza (certificazione per i crediti formativi scolastici)

INSEGNANTE

Giulia Maulucci

 
STRUTTURA DEL CORSO

Lezioni di 3 ore a settimana per un totale di 96 ore formative
Saggio-spettacolo finale

 
FREQUENZA

Il mercoledì dalle 20.00 alle 23.00
Dal 4 ottobre 2017 al 9 giugno 2018

Per le festività la Scuola fa riferimento al CALENDARIO SCOLASTICO REGIONALE 2017-2018

 
CONTATTACI !

Scopri gli altri Laboratori