PIANO DI STUDI

«Per ri-modellare artificialmente la propria energia, l'attore deve pensarla in forme tangibili, visibili, udibili, deve rappresentarsela, scomporla in una gamma, trattenerla, sospenderla in un'immobilità che agisce, farla passare con intensità e velocità diverse, come in uno slalom, attraverso il disegno dei movimenti». Eugenio Barba

Partendo dal presupposto che l'uomo non è solo quel che si vede e che esiste un mondo interiore misterioso, ineffabile, sede dell'inconscio e di tutta la zona magica e poetica dell'esistenza, nonché prima sede della vocazione artistica, la scuola segue un progetto formativo che, allo studio rigoroso delle tecniche di recitazione secondo i migliori modelli pedagogici del '900 (Stanislavskij, Chekhov, Lecoq, Grotowski), affianca un intenso training sul corpo energetico dell'attore, indagando sul suo immenso potere comunicativo. La scuola altresì riconosce la pratica d'attore come elemento essenziale per l'apprendimento della recitazione.

Il tipo di formazione proposta si avvale di avanzate metodologie didattiche di supporto (Bioenergetica, Counseling, Yoga, Tai Chi e altre discipline orientali) che consentono interventi profondi di apertura e consapevolezza ed aiutano ogni allievo diplomato ad affrontare con serenità e determinazione provini e audizioni nel mondo dello spettacolo, nonché di concorrere in modo propositivo e progettuale alla vita culturale e artistica di questo Paese.

Per l'anno scolastico 2017-2018, le lezioni curriculari della prima classe iniziano il 9 novembre 2017 e terminano il 31 maggio 2018. Le lezioni curriculari di seconda e terza classe iniziano il 9 ottobre 2017 e terminano il 31 maggio 2018. Nel mese di giugno, tutte le classi frequenteranno lo Stage finale di Pratica di Palcoscenico per la preparazione dei Saggi di fine anno. La scuola termina entro la prima settimana di luglioLa frequenza alle lezioni è di 8 ore al giorno, dal lunedì al venerdì + stage intensivi e maratone di Bioenergetica in alcuni fine-settimana per un totale di 1200 ore formative al primo anno e 1350 al secondo e terzo anno + saggi ed esercitazioni sceniche. 
 

Gli Esami rappresentano un momento di verifica per allievi e insegnanti. Il percorso formativo di ciascun allievo sarà attentamente valutato e poi espresso in voti e giudizi dalle Commissioni Esaminatrici, formate dai docenti interni e da rappresentanti della cultura e dello spettacolo esterni alla scuola. Gli esami annuali si svolgono a febbraio (l’Esame Accademico) e a fine anno in occasione del Saggio finale. In quest'ambito, il corpo docente ha facoltà di rimandare gli allievi a nuovo esame, di bloccare il passaggio di corso o di prendere qualsiasi provvedimento ritenga necessario.

Durante il triennio di studi ogni allievo deve considerarsi a disposizione per tutte le attività didattiche e teatrali, ordinarie e straordinarie. La frequenza è obbligatoria. Il superamento delle assenze massime consentite sarà motivo di espulsione. Sono richiesti impegno, puntualità e cura dell'abbigliamento e del materiale didattico.

PROGETTO FORMATIVO 2017-2018

Cattedre curriculari 1° classe
Training (Andrea Pangallo)
Recitazione Teatrale I (Tenerezza Fattore)
Lettura e modulazione vocale (Claudia Frisone)
Recitazione in versi I (Maria Teresa Bax)
Dizione e articolazione I (Ilaria Orlando)
Acting I (Craig Peritz)
Bioenergetica (Olek Mincer)
Esercizi parateatrali I (Elisa Cappelli)
Analisi del movimento e Teatrodanza I (Valeria Baresi)
Danza classica I (Michelle Ellis)
Terapia del respiro (Silvia Biferale)
Storia del teatro e dello spettacolo I (Teatro e Critica)
Drammaturgia contemporanea (L. Colavero/F. Macrì)
Ritmica e Movimento (Mauro D'Alessandro)
Solfeggio e Melodia (Giuseppe Lorenzoni)

Workshop
Propedeutica alla recitazione per la telecamera (Aureliano Amadei)
Maratona residenziale di Bioenergetica (Stefano Masotti)

Consulenza professionale
Laboratorio attivo e screening logopedico (Dott.ssa Rossella Dellavalle)

____________________________________________________________________________________________________

Cattedre curriculari 2° classe
Recitazione Teatrale II (Tenerezza Fattore)
Movimento scenico (Andrea Pangallo)
Recitazione in versi II (Maria Teresa Bax)
Il corpo della voce (Silvia Biferale)
Acting II (Craig Peritz)
Arte della parola (Claudia Frisone)
Dizione e Articolazione II (Ilaria Orlando)
Analisi del testo (Luciano Colavero)
Bioenergetica (Olek Mincer)
Canto I (Camilla Di Lorenzo)
Analisi del movimento e Teatrodanza II (Valeria Baresi)
Danza classica II (Michelle Ellis)
Storia del teatro e dello spettacolo II (Teatro e Critica)
Drammaturgia (Luciano Colavero/Francesca Macrì)
Esercizi parateatrali II (Elisa Cappelli)
Ritmica e Movimento II (Mauro D'Alessandro)
Solfeggio e Melodia II (Giuseppe Lorenzoni)

Workshop
Recitazione per la telecamera (Aureliano Amadei)
Verse and Prose (Alexander Booth)
Maratona residenziale di Bioenergetica (Stefano Masotti)

____________________________________________________________________________________________________

Cattedre curriculari 3° classe
Recitazione Teatrale III (Tenerezza Fattore)
Linguaggi e Tecniche della maschera (Andrea Pangallo)
Recitazione in versi III (Maria Teresa Bax)
Arte della parola (Claudia Frisone)
Analisi del testo (Luciano Colavero)
Storia e analisi del film (Elio Ugenti)
Scrittura scenica (Francesca Macrì)
Acting III (Craig Peritz)
Analisi del movimento e Teatrodanza III (Valeria Baresi)
Canto Corale (Camilla Di Lorenzo)
Drammaturgia (Luciano Colavero / Francesca Macrì)
Bioenergetica (Olek Mincer)
Dizione e Articolazione III (Ilaria Orlando)
Acrobatica (Luca Clarioni)
Musical Theatre (Ilaria Amaldi)
Canto / Repertorio musical (Stefania Fratepietro)

Workshop
Combattimento scenico (Francesco Manetti)
Maratona residenziale di Bioenergetica (Stefano Masotti)

Stage di avviamento professionale (si elencano gli stage dell'anno in corso - quelli dell'a.a. 2017-2018 sono in via di defnizione)
- Recitazione Cinematografica
Pratica professionale per allievi attori e tecnici - Realizzazione di un cortometraggio professionale per la regia di Alfonso Bergamo, in collaborazione con il Master in Professioni e Linguaggi cinema, video, televisione di Roma Treprodotto da Cassiopea teatro-sperimentazione.

- Il Provino davanti alla Telecamera con Barbara Giordani
- Tecniche di doppiaggio con Marzia Dal Fabbro
- Laboratorio finalizzato alla messinscena con la Compagnia Biancofango
- Organizzazione Teatrale con Michele Mele

___________________________________________________________________________________________________

L'Accademia Cassiopea collabora con:

Romaeuropa Festival - Festival Teatri di Vetro 10 - Università degli Studi Roma Tre (Master in Professioni e linguaggi cinema, video, televisione) - Accademia di Trucco - Scuola Romana di Circo - S.I.A.B. - Accademia di Belle Arti RUFA | Scenografia - Istituto di Stato per la Cinematografia e la TV Roberto Rossellini - Scuola di Videodesign I.E.D. - Federico Ferrantini - The Blob Video

Per approfondire