LAURA GIANNISI

CURRICULUM BREVE

Diplomata in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Perugia, lavora in ambito teatrale dal 2009. Collabora come assistente scenografa e costumista con Marta Crisolini Malatesta dal 2010, partecipando a numerose produzioni di teatro di prosa tra cui “D’Annunzio segreto” e “Nerone. Duemila anni di calunnie” con la regia di Edoardo Sylos Labini, “Costellazioni” con la regia di Silvio Peroni, “Igiene dell’assassino” con la regia di Alessandro Maggi, “Don Giovanni” con la regia di Alessandro Preziosi, “Madame Bovary”, “Maestro e Margherita” e “Guerra e Pace” con la regia di Andrea Baracco, “Macbeth” con la regia di Luca De Fusco. Ricoprendo lo stesso ruolo, partecipa ai “Cantieri dell’Immaginario”, prodotti dal Teatro Stabile d’Abruzzo, seguendo gli spettacoli “Troilo e Cressida” (2012), “Sogno di una notte di mezz’estate” (2013) e “Odissea” (2014), con la regia di Andrea Baracco. Nel 2019, in qualità di assistente scenografa e costumista di Domenico Franchi, partecipa all’opera lirica “Lo Schiavo”, regia di Davide Garattini Raimondi, e al balletto “Les Liaisons Dangereuses”, coreografia di Giorgio Madia.

Autonomamente, progetta e segue la realizzazione di scenografia e costumi per diversi spettacoli teatrali. Collabora nel 2011 con Filippo Timi per scenografia e costumi di “Giuliett’è Romeo”, e, nello stesso anno, progetta i costumi di “Discovering Pasolini” con la regia di Andrea Paciotto (La Mama Umbria). Nel 2013 progetta la scenografia di “Shining City” con la regia di Matteo Alfonso e Tommaso Benvenuti. Nel 2014 progetta la scenografia ed i costumi di “Sotto Ponzio Pilato” con la regia di Francesco Sala. Nel 2017 progetta la scenografia di “Con la testa e con il cuore si va ovunque”, tratto dal testo di Giusy Versace, e la scenografia ed i costumi di “Uno sbagliato”, entrambi con la regia di Edoardo Sylos Labini. Nel 2018 inizia la sua collaborazione con il Gruppo della Creta. Realizza i costumi per “Generazione XX”, di Anton Giulio Calenda, regia di Alessandro Di Murro e, con la stessa regia, nel 2019, segue progettazione e allestimento di scenografie e costumi per “Bianca”, di Gianni Guardigli. Nello stesso anno, firma le scenografie ed i costumi per “Falstaff e il suo servo”, con la regia di Antonio Calenda. Nel 2020, sempre con la regia di Antonio Calenda, firma scenografie e costumi per “Enrico IV”. Sempre nello stesso anno, cura la scenografia e i costumi per “D.N.A. - Dopo la Nuova Alba”, di Anton Giulio Calenda, per la regia di Alessandro Di Murro.

 
MATERIE

Scenografia e Costumistica

 
PRESENTAZIONE

Set Designer, Costume Designer e Visual Artist